Fortuna

      Non so se cieca o ben vedente, ma capricciosa o forse coraggiosa se a volte sfacciata o magari provvidenziale si aggiri nelle vie della  vita. So che lieve cammina s’appalesa repentina e verso l’insperato ti trascina: la fortuna di un’inattesa vincita d’aver la vita o d’averla salva la fortuna di avere un amore o della fine di un … Continua a leggere

Primo contest di poesia

Credo che voltar pagina stia nell’ordine naturale delle cose! L’andar avanti non è una semplice direzione: è una necessità della nostra condizione umana, ecco perchè riprendo un discorso che ho lasciato interrotto. Prima dei tragici fatti del terremoto abruzzese avevo dato inizio in sordina ad un nuovo esperimento: la realizzazione di contest poetici a tema per invitare gli amici di Enjambement a cimentarsi … Continua a leggere

Un augurio per un’autentica Pasqua di Resurrezione

    Non è facile lasciare andare qualcuno, non è facile lasciare che la fatalità si porti via la vita e non è facile vedere in questa sorte  un disegno divino. Non è facile capire. Forse non è nemmeno necessario. Ora che i morti se ne sono andati, ora che il rito collettivo del saluto definitivo si è consumato, non è più … Continua a leggere

Avviso

Silenzio questa notte il silenzio è perchè le nostre voci di preghiera giungano meglio alle orecchie di Dio, qualunque Dio sia stato nelle anime di chi ha perduto la vita o solo del Cielo se  chi più non c’è in nessun Dio ha creduto e consegnino comunque alla misericordia di quest’Essere o al respiro cosmico dell’Universo la vita di oltre 270 … Continua a leggere

Alla gente d’Abruzzo

            Come possiamo noi cantare con la morte che corre ancora nelle strade e che improvvisa nella notte di questa settimana santa ha innalzato per molte famiglie d’Abruzzo le sue croci di passione? Le nostre cetre sanno suonare anche la rabbia e lo sdegno ma ora suonano un composto silenzio di partecipazione Intoneremo domani la parola … Continua a leggere